Kerala

Situata nella parte meridionale del continente indiano, la provincia di Kerala è una delle attrazioni turistiche più importanti dell’intero paese. Grazie alla sua posizione geografica questa provincia gode di un clima caldo per tutto il corso dell’anno e di lunghe spiagge con sabbia bianchissima. Una caratteristica peculiare di Kerala sono gli oltre sessanta chilometri di lagune in cui cresce una rigogliosa foresta di mangrovie. Questa particolare zona prende il nome di Blackwaters e occupa una porzione di territorio pari a metà della lunghezza dell’intera provincia.

L’origine delle Blackwaters è da ricercarsi nella convergenza di diversi fattori, in primo luogo le maree hanno creato basse barriere di sedimenti e il costante afflusso di acqua dalle catene montuose dei Ghati occidentali ha creato l’ambiente ideale per la proliferazione delle mangrovie. All’interno delle Blackwaters si distinguono quattro laghi principali di dimensioni più importanti e una miriade di piccole pozze, che si modificano secondo le maree. All’interno di questo dedalo fluviale, si trovano alcune città dalle quali partono le crociere che conducono i turisti all’esplorazione delle Blackwaters, tra cui Alappuzha detta anche “Venezia d’Oriente”.

Per chi ama la natura, la provincia di Kerala rappresenta uno spettacolo unico, lungo le spiagge si trovano diversi complessi turistici particolarmente interessanti. Per la maggior parte dei viaggiatori una sosta di alcuni giorni a Kerala rappresenta la conclusione perfetta di un viaggio all’insegna di spiritualità e cultura antica.

Il vostro consulente di viaggio sarà presente nella pianificazione dell’itinerario e vi proporrà le tariffe più convenienti. Rispetto al resto del territorio indiano, questa piccola provincia permette ai viaggiatori di compiere escursioni di ogni genere con spostamenti davvero ridotti, in poco tempo ci si può dirigere verso l’interno della regione tra foreste, piantagioni di cocco e di.

Oppure rimanendo sulla costa vi sono diverse cittadine molto caratteristiche in cui è possibile visitare templi induisti, moschee e persino chiese cattoliche. Nel Kerala si trova l’antica sinagoga di Paradesi, la più antica di tutto il Commonwealth e chiara testimonianza della piccola minoranza ebraica che risiede nella regione sin dalla conquista di Gerusalemme, da parte di Nabucodonosor II.

Questo luogo possiede un fascino unico che colpisce anche i viaggiatori più navigati ed è impossibile trattenersi dallo scattare fotografie a ogni angolo. Preparatevi a vivere un’esperienza straordinaria esplorando una delle province non solo più belle ma anche più moderne del paese. Il Kerala, infatti, si contraddistingue per un tasso di alfabetizzazione che sfiora il novanta percento, un vero record in tutto il paese. Il consulente di viaggio sarà il vostro riferimento per ogni necessità e darà alla vacanza un valore aggiunto rendendo ogni giornata unica.