NEPAL - Kathmandu

Trekking al Campo Base dell'Everest

  • Tour individuali , Volo + Tour
  • 18 giorni / 16 notti
  • Come da Programma

Il trekking più famoso del mondo inizia con un breve volo da Kathmandu a Lukla (2830mt.) e termina al Campo Base dell'Everest a 5356mt. Lo spettacolo che si presenta ai nostri occhi davanti ad alcune delle vette più alte del mondo è già in se un'esperienza indimenticabile. Il percorso a piedi si snoda nella regione del Khumbu, dalla cittadina sherpa di Namche Bazaar attraverso boschetti di rododendri, foreste di conifere, Gompas (monasteri buddisti), Chorten (stupa buddista) e Mani walls (muri di preghiera).
Si entra in contatto con un paese favoloso come il Nepal dove si concentrano le montagne più alte e più maestose della Terra, popolato da diverse etnie con religioni e culture diversissime dalla nostra. E' qui che è nato il trekking e l’alpinismo d’altissima quota ed è qui che si trovano le vette più alte del mondo: Everest (8848m), Lhotse (8414m), Nuptse (7861m), Pumo Ri (7165m) e quelle più belle come l'Ama Dablam (6856m). 

Lodge House Trek: Questo tipo di trekking è senz'altro quello che riscuote il maggiore successo tra gli occidentali e prevede il pernottamento presso case da tè o lodge, strutture paragonabili alle nostre locande o rifugi alpini.

Dettagli

Programma di Viaggio

1° giorno - Italia / Kathmandu
Partenza dal'Italia con volo di linea per il Nepal.

2° giorno - Kathmandu
Arrivo a Kathmandu, capitale del Nepal. Sistemazione in hotel e giornata a disposizione per un primo contatto con la capitale del Nepal.

3° giorno - Kathmandu
Mattinata dedicata alla visita guidata dei maggiori monumenti e templi della città. Visita dello stupa di Swayambhunath, che sorge su di una collina da dove è possibile ammirare tutta la valle di Kathmandu. Nel pomeriggio visita del Tempio di Pashupatinath, dedicato alla Dea Kali e lo stupa di Bodnath, il più grande di tutto il Nepal.

4° giorno - Kathmandu/Lukla - Trekking fino a Phakding (2650 mt.) 4 ore di cammino
In mattinata trasferimento all'aeroporto e volo di avvicinamento alla regione dell'Everest. Dopo un'atteraggio emozionante nel piccolo aeroporto di montagna di Lukla, incontro con la guida sherpa ed i portatori. Partenza per il trekking che ci porterà al campo base della montagna più alta del mondo. Arrivo nel pomeriggio a Phakding (2650mt.).

5° giorno - Phakding (2650mt.)/Namche Bazaar (3450mt.) 6 ore di cammino
Da Phakding il sentiero segue la Valle del Dudh Kosi verso nord, mantenendosi circa 100 mt. al di sopra del fiume, sulla riva occidentale. Poco dopo Monjo il sentiero si inoltra nel Sagarmatha (Everest) National Park. All'ingresso le guardie forestali controllano il permesso d'entrata per assicurarsi che abbiate pagato la tassa di ingresso e registrano il vostro arrivo. Nel 1979 l'Unesco ha dichiarato il parco Patrimonio dell'Umanità. Arrivo nel tardo pomeriggio a Namche Bazaar (3450mt.).

6° giorno - Giornata di acclimatamento a Namche Bazaar
È importante acclimatarsi prima di spingersi a quote più elevate. Questo è il primo di due giorni dedicati all' acclimatazione che tutti dovrebbero inserire nella propria tabella di marcia. 

7° giorno - Namche Bazaar/Thyangboche (3870mt.) 6 ore di cammino
Per andare da Namche Bazaar a Thyangboche c'è un percorso diretto, abbastanza pianeggiante, che inizia a Chhorkung, la vista sull'Everest e sull' Ama Dablam (definita da molti la montagna più bella del mondo) è spettacolare. L'ultima salita che conduce a Thyangboche è molto faticosa, ma verrete ripagati dalla vista dell'imponente monastero buddista (il più grande del Nepal) e soprattutto dallo scorcio suggestivo dei giganti himalayani.

8° giorno - Thyangboche/Dingboche (4350mt.) 6 ore di cammino
Per arrivare a Dingboche, resteremo sul sentiero più largo fra quelli dell'incrocio dopo Orsho, poi scenderemo fino ad un ponte che attraversa il Khumbu Khola a 4130 m. Dal ponte saliremo per circa 45 minuti fino ad una cresta e attraverseremo fino ai lodge di Dingboche (4360 m). Dingbocheè un luogo molto piacevole e la vista sulle montagne è incantevole. 

9° giorno - Dingboche/Lobuche (4930mt.) 6 ore di cammino
Da Dimboche prendiamo il sentiero che sale verso il villaggio di Duglha. Da lì la pista sale direttamente sulla morena terminale del Ghiacciaio Khumbu per circa un'ora, poi svolta a sinistra e raggiunge un'area commemorativa conosciuta con il nome di Chukpilhara. Arrivo nel pomeriggio a Lobuche, un villaggio a 4930 mt. che è diventato un importante punto di sosta dei trekking. 

10° giorno - Lobuche/Gorak Shep (5150mt.) ed escursione al Campo Base dell'Everest (5356 mt.) 6 ore di cammino
Il primo tratto del sentiero che parte da Lobuche segue il versante occidentale dell'ampia Valle del Khumbu e sale dolcemente attraverso i prati accanto a una morena di origine glaciale. Il Campo base dell'Everest, che raggiungeremo dopo pranzo, non è in realtà un'area ben definita: le diverse spedizioni hanno scelto punti diversi in cui allestire il campo semipermanente che servisse da base durante i loro tentativi di scalare la montagna. Alcuni di questi punti sono riconoscibili dai detriti lasciati sul ghiacciaio a quota 5360 mt. o più. Nel pomeriggio arrivo a Gorak Shep a 5150mt. e pernottamento. 

11° giorno - Salita al Kala Pattar (5550mt.)/Lobuche 7 ore di cammino
La salita sul Kala Pattar è una delle esperienze più appaganti del viaggio. Si sale per una o due ore per i ripidi pendii erbosi a ovest di Gorak Shep fino ad una piattaforma ai piedi del Pumori. Da qui, benché non si tratti di un punto particolarmente alto, il versante meridionale dell'Everest è visibile per intero, come il Lho La (il passo fra il Nepal e ilTibet) e il Changtse (la cima settentrionale dell'Everest). Avvicinandosi alla cima del Kala Pattar, si scorge una parte sempre più ampia della vetta del monte Everest; proseguendo per un breve tratto dalla sommità del Kala Pattar in direzione nord sul crinale verso il Pumori, si potrà ammirare in tutto il suo splendore il Colle sud. Rientro a valle e trasferimento a Lobuche per la notte.

12° giorno - Lobuche/Periche (4530 mt.) 6 ore di cammino
La discesa verso Periche è facile ma, a causa delle molte salite da Gorak Shep, sembra non finire mai. In compenso la nottata sarà molto più piacevole della precedente.

13° giorno - Periche/Thyangboche (3870 mt.) 6 ore di cammino
Ormai siamo allenati e la discesa verso Thyangboche diventa una piacevole camminata. Superiamo i numerosi pascoli di yak e proseguiamo fino all'imboccatura della Valle di Imja. Da qui il panorama è spettacolare ed è facile riconoscere l'lsland Peak (6189 mt.). 

14° giorno - Thyangboche/Namche Bazaar (3450 mt.) 5 ore di cammino
Partenza in mattinata e possibile visita all'Hotel Everest View di Shyangboche. Singolare albergo fornito di camere pressurizzate. Attraverseremo Namche Bazaar e ci dirigeremo verso il lodge o il campo dove passeremo la notte.

15° giorno - Namche Bazaar/Lukla (2830 mt.) 5 ore di cammino
Il percorso che ci conduce a Lukla non è lunghissimo, ma ormai siamo in ottima forma ed allenati a camminare. Passeremo Phakding, Ghat ed il villaggio di Chablung. Una volta arrivati a Lukla ci sistemeremo per la notte e ci prepareremo al volo di ritorno per Kathmandu della mattina seguente.

16° giorno - Lukla/Kathmandu
In mattinata ci imbarcheremo sul volo di ritorno per Kathmandu. Dopo un decollo mozzafiato, impiegheremo circa quaranta minuti a raggiungere la città. Sarà un brusco ritorno al rumore e alla frenesia della capitale del Nepal. Sistemazione in hotel e giornata a disposizione.

17° giorno - Kathmandu
Giornata a disposizione per effettuare le ultime visite e per fare shopping.

18° giorno - Kathmandu / Italia
Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

Date e prezzi
Prezzo
dal 01/04/19 al 31/12/19
Quota a persona in camera doppia con 2 partecipanti
€ 2905
dal 01/04/19 al 31/12/19
Quota a persona in camera doppia con 4 partecipanti
€ 2795

Supplementi

dal 01/04/19 al 31/12/19
Supplemento camera singola
€ 250
Incluso/Escluso

Prezzi: I prezzi indicati sono espressi in euro e si intendono per persona in camera doppia, se non diversamente indicato. 

La quota comprende:
- Volo di linea da Roma, Milano e Venezia per Kathmandu in economy class (tariffa soggetta a riconferma secondo stagione e periodo di viaggio)
- Voli interni di linea Kathmandu/Lukla/Kathmandu
- 4 pernottamenti a Kathmandu in Hotel 4 stelle in camera doppia con prima colazione.
- Trekking di 13 giorni/12 notti come descritto nel programma con pernottamento e pasti principali, accompagnamento/guida sherpa parlante inglese ed un portatore.
- Permessi di trekking e tasse per l'ingresso al Parco Nazionale dell'Everest.
- Visite guidate in lingua italiana come da programma e ingressi ai monumenti, musei e monasteri a Kathmandu
- Trasferimenti Aeroporto/Hotel/Aeroporto
- 13 kg di bagaglio personale per partecipante trasportato dai portatori durante il trekking

La quota non comprende:
- Tasse aeroportuali circa € 390
- Spese per l’ottenimento del visto nepalese
- Spese gestione pratica, Assicurazione Medico/Bagaglio/Annullamento € 95
- Sacco a pelo per i pernottamenti in lodge 
- Spese di carattere personale, mance, bevande, tassa per l'utilizzo di apparecchiature fotografiche.

1 Commenti
stefano.federer

alle ore 7:20 del 03 novembre

5.0/5.0

INDIMENTICABILE esperienza di vita,tra i luoghi naturali piu' belli del mondo.Viaggio strutturato e concepito con grande maestria e competenza da Bruno bottaro e la sua equipe(ma mister lal e' tornato da lukla o no?o e' ancora disperso?)nepalese.Consiglio a tutti un' esperienza del genere,assolutamente magnifica.Impreziosita dalla bellezza del celebre hotel yak and yeti di katmandu'.LE PAROLE SARANNO SEMPRE INFERIORI ALLA REALTA',CREDETEMI.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!